Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Turchia, soldati si arrendono: fallito colpo di Stato

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ISTANBUL- Una resa con le mani alzate quella dei soldati dopo il fallimento del golpe. Il colpo di stato tentato dai militari in Turchia contro il presidente Recep Erdogan del 15 luglio è fallito. Tante le proteste in piazza da parte dei cittadini e il rifiuto dei partiti di appoggiare il golpe che ai militari non è rimasto altro da fare se non arrendersi. E nel video caricato su YouTube dalla Cnn si vede uno dei momenti della resa: un gruppo di militari che, mani alzate sopra la testa, si sfilano da dietro il carro armato e si lasciano arrestare.

Il video viene commentato dal giornalista della Cnn e nelle immagini si vede un gruppo di soldati che si arrende dopo la sconfitta. Il golpe non è andato a buon fine e ai soldati non è rimasto altro da fare che alzare le mani al cielo e lasciarsi arrestare. La notte è stata drammatica e piena di confusione. Gli insorti hanno bombardato dagli elicotteri il palazzo presidenziale a Ankara e anche la località turistica di Marmaris, sulla costa del Mar Egeo. Erdogan ha accusato il suo arci rivale, Fethullah Gülen, di avere tramato e ispirato il golpe, dall’esilio in America, ma Gulen ha negato: la democrazia non si tocca, ha detto.

Il bilancio provvisorio degli scontri fra militari e dimostranti, fra polizia e militari, è di 90 morti. Subito è scattata la repressione. Almeno 1500 militari arrestati: ci sono video che mostrano i soldati con le mani alzate che escono dai carri armati e si consegnano alla polizia.

 

Immagine 1 di 3
  • VIDEO YOUTUBE Turchia, soldati si arrendono: fallito colpo di stato
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'