Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Virginia Raggi in Campidoglio: si affaccia e…piange

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Virginia Raggi si affaccia al balcone del Campidoglio dopo l’insediamento. Una forte emozione per la neo sindaco di Roma del Movimento 5 stelle, che dopo la tesa campagna elettorale e i ballottaggi scoppia a piangere. Lacrime di gioia e di commozione per la nuova avventura, un sorriso, la mano a coprirle pudicamente la bocca. Una scena che mostra tutta la sua forza e la sua fragilità di donna, consapevole che ora dovrà affrontare la sfida di governare la Capitale.

L’emozione tradisce così Virginia Raggi, che ricorda a tutti i romani lì per vederla di essere umana anche lei. Il nuovo sindaco di Roma è stata esposta ad attacchi e si è impegnata a risollevare la Capitale, partendo dai problemi che i cittadini si pongono e affrontano ogni giorno, oltre che dagli scandali di Mafia Capitale e delle tangenti nei campi rom. Un compito durissimo, amministrare una città come Roma, ma che Virginia Raggi ha preso l’impegno di compiere davanti a chi l’ha sostenuta e votata.

Insomma, difficile non cedere ora che la vetta è conquistata, consapevoli della grande sfida che ci attende. Le lacrime arrivano al balcone, davanti ai cronisti, e Virginia Raggi ci ricorda di essere forte, ma pur sempre umana.

 

 


PER SAPERNE DI PIU'