Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE 35 chili di cocaina nascosti nella testa di cavallo

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

WELLINGTON – Una scultura ha valore per quello che nasconde all’interno piuttosto che per il suo valore in sé. La polizia di Wellington in Nuova Zelanda ha intercettato un’opera d’arte che raffigura la testa di un cavallo, che al suo interno nascondeva 35 chilogrammi di cocaina, valore che sul mercato avrebbe fruttato circa 10 milioni di dollari.

La scultura era stata spedita per via aerea dal Messico lo scorso maggio. Sei settimane d’inchiesta hanno permesso di arrestare due messicani e un americano che avevano organizzato lo spaccio. La droga sarebbe stata destinata al mercato interno e a quello della “vicina” Australia.

Gli ufficiali della polizia di Christchurch hanno anche perquisito due indirizzi a Worcester St nel quartiere di Linwood. “L’importazione di cocaina è punibile con l’ergastolo” spiega la polizia neozelandese. “Questo tipo di condanna scatta ovviamente per grandi quantità di cocaina. In passato, abbiamo trovato solo piccole quantità di questo farmaco. Prima di questo grande carico, la quantità media di cocaina sequestrata dalla polizia era di circa 250 grammi a volte”,, spiega il detective Colin Parmenter di Auckland.

Maurice O’Brien dirige la polizia doganale del paese. O’Brien si è detto fiero del mega sequestro che conferma le buone capacità di controllo della polizia neozelandese: “Manteniamo forti relazioni con i partner di confine per condividere informazioni sul traffico illecito che si muovono in tutto il mondo” ha aggiunto l’agente. Parte della cocaina era infatti diretta alla vicina Australia. La testa pesava in tutto circa 44 chili. Una volta svuotata dalla cocaina nascosta all’interno, la testa di cavallo pesava decisamente meno.

Immagine 1 di 3
  • 35 chili di cocaina nascosti nella testa di cavallo3
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'