blitztv

YOUTUBE Alessandro Di Battista non va a Rimini: “Sto per diventare papà”

YOUTUBE Alessandro Di Battista non va a Rimini: "Sto per diventare papà"

YOUTUBE Alessandro Di Battista non va a Rimini: “Sto per diventare papà”

RIMINI – Alessandro Di Battista non va a Rimini, alla kermesse del Movimento 5 stelle. “Avrei voluto esserci ma sono molto contento di essere qua”, dice in un videomessaggio per i militanti pentastellati. Il motivo che l’ha tenuto a Roma, infatti, è che la sua compagna sta per partorire il loro primo figlio.

Di Battista comunque lascia il suo messaggio con un invito a restare uniti e rilancia il suo sostegno a Luigi Di Maio: “Restiamo compatti è obbligatorio”, dice nel videointervento trasmesso dal palco di Italia 5 stelle a sorpresa. “Lo sapete non mi sono mai tirato indietro, mi sono preso tante responsabilità ma candidarmi a premier non è obbligatorio. Voglio essere totalmente libero di combattere le battaglie in cui credo. Così posso dare di più per il Movimento”, aggiunge.

“Vi voglio davvero tanto bene. Adesso torno in ospedale, perché Sahra sta entrando in sala parto. Il nome non lo abbiamo ancora scelto”: così un commosso Di Battista saluta i militanti di Italia 5 Stelle annunciando che non potrà essere a Rimini per la pressoché contemporanea nascita di suo figlio. E Di Battista avverte i militanti: “Ci aspettano mesi di battaglia feroce”.

Quindi dichiara il suo sostegno a Luigi Di Maio: “Si è caricato sulle spalle il Movimento, va sostenuto oggi più che mai”. E il ringraziamento a Beppe Grillo: “E’ un patriota”, dice Di Battista, e sottolinea come Davide Casaleggio stia “proseguendo il sogno di suo padre”.

To Top