Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Anatroccoli intelligenti: hanno capacità di astrazione

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

OXFORD – Gli anatroccoli sono più intelligenti di quanto si pensasse fino ad oggi, hanno capacità di astrazione. Secondo una ricerca, posseggono un tipo di intelligenza collegata al concetto di “simile” e “differente”, una capacità fino ad oggi individuata solo negli animali molto intelligenti e si comportano di conseguenza.

Alcuni scienziati dell’Università di Oxford, sono arrivati a queste conclusioni osservando l’imprinting, ossia la fase in cui il neonato impara a riconoscere la mamma, identificandola con il primo oggetto animato che vede. E’ in questo modo che la segue, non si perde, sopravvive e cresce.

Negli anatroccoli, la fase dell’imprinting è veloce, avviene 15 minuti dopo la nascita, come afferma il prof. Alez Kacelnik, uno zoologo dell’Università di Oxford “hanno una predisposizione istintiva all’imprinting”.

Nel corso della ricerca, gli scienziati hanno mostrato agli anatroccoli appena nati, una coppia di oggetti uguali o diversi tra loro, per forma o colore, che si muovevano in modo circolare. I piccoli, in seguito, hanno dovuto scegliere tra due nuove coppie di oggetti, uguali o diversi tra loro e, sorprendentemente, hanno preferito gli stessi del momento della schiusa delle uova. Non solo, oltre ai concetti di “uguale” e “diverso”, la capacità di astrazione è stata notata anche per quanto riguarda i colori.

Lo studio, afferma in un articolo il prof. Ed Wasserman dell’University of Iowa, “è importante per almeno tre motivi”:

“Il primo è che la scoperta fa pensare che questa capacità non sia così rara o difficile come si pensava, il secondo che anche animali molto giovani sono dotati di pensiero astratto e il terzo che segni attendibili di questa capacità possono essere ottenuti senza modalità che prevedano l’utilizzo esplicito di premi o punizioni”.


PER SAPERNE DI PIU'