blitztv

YOUTUBE Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto

  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto
  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto4
  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto3
  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto2
  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto
  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto4
  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto3
  • Assume Flakka, la droga della follia, e dà testata a poliziotto2

BRANDON – Uno studente dell’Università del Mississippi, mentre viene portato in un’aula di Tribunale giovedì 9 febbraio, rifila una testata contro un poliziotto. Come scrive il Daily Mail, il 21enne Daniel Stewart Berry ha assunto la Flakka, potentissima droga sintetica che si sta diffondendo, negli ultimi anni, negli Usa.

Daniel è originario di Brandon nel Mississippi. Mentre viene portato in aula impreca contro gli ufficiali di polizia e poi ne aggredisce uno. Berry era stato arrestato per aver rapinato il Quick Stop West Union sulla Highway 30 sempre a Brandon, due giorni prima. Il giovane aveva fallito ed era stato fermato dai clienti prima in attesa dell’arrivo dei clienti.

Ora Berry potrà uscire su cauzione solo dopo il pagamento di ben 200mila dollari. Nel video diffuso dalla WTVA e finito anche su YouTube, si vede Berry che cammina con le mani legate e impreca contro gli agenti prima di rifilare una testata ad uno di loro.

Lo sceriffo Jimmy Edwards ha raccontato che Berry, nelle ore precedenti ha anche tentato di aggredire un’agente donna che gli stava portando il cibo in cella.

La polizia sta cercando ora di determinare la quantità di Flakka che Berry ha assunto e per questo hanno contattato un medico.  La Flakka è composta di un alcaloide simile a quello contenuto nelle foglie del qat, l’arbusto che cresce in Etiopia e nella Penisola Arabica. Si tratta di una sostanza molto economica: costa solo 5 dollari a razione. Viene spacciata sotto forma di cristalli che vengono polverizzati, per essere poi sniffati, ingeriti o iniettati.

“Questa roba è pericolosa – commentava già due anni fa l’epidemiologo James Hall della Nova Southeastern University, in Florida, il primo Stato americano in cui si è diffusa in modo allarmante -. Non è testata. Chi la usa deve sapere che è come una cavia di laboratorio”. Per questa ragione, i media americani hanno soprannominato la Flakka, ossia “la droga della follia”.

To Top