Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Attentato Istanbul, turisti fuggono da uomo armato con Ak47

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ISTANBUL – I tre terroristi di Istanbul come i tre terroristi di Bruxelles: sono arrivati insieme all’aeroporto, facendosi portare in taxi come turisti qualunque. E solo una volta arrivati allo scalo si sono divisi per andare a colpire. E’ quanto emerge da uno dei frame dei video delle telecamere di sorveglianza dello scalo internazionale Ataturk pubblicate dai media turchi.
Nell’immagine si vedono i tre, tutti con giubbotti invernali per nascondere le armi, mentre entrano nell’aeroporto di Istanbul, il più grande della Turchia ed il terzo d’Europa. La foto ricorda quella dei tre terroristi che il 22 marzo scorso colpirono l’aeroporto Zaventem di Bruxelles. Due si fecero esplodere, mentre il terzo, Mohammed Abrini, “l’uomo col cappello”, è stato arrestato ad Anderlecht lo scorso aprile.

Intanto in queste ore emerge un nuovo video pubblicato dal Daily Mail che mostra i passeggeri terrorizzati che fuggono inseguiti da un uomo armato di kalashnikov. I turisti presenti nello scalo, svolgono con calma le loro attività. Poi si rendono conto di essere sotto attacco e cominciano a scappare. In meno di 30 secondi, si vede uno dei tre killer dell’Isis correre dall’ingresso al centro del terminal.

L’altra svolta nelle indagini riguarda l’identità dei tre kamikaze, tutti stranieri. I loro passaporti sono stati trovati in un appartamento di Istanbul, che avevano affittato 32 giorni prima dell’attacco: si tratta di un cittadino dell’Uzbekistan, uno del Kirghizistan e uno della repubblica russa del Daghestan. È con un falso passaporto intestato a quest’ultimo che è stato affittato il covo nella zona storica di Fatih, dove i terroristi hanno vissuto un mese in quasi totale anonimato e, secondo la polizia, hanno pianificato la strage. Lì, si sospetta, hanno anche messo a punto l’esplosivo poi utilizzato per farsi saltare in aria.

Intanto continuano a ritmo serrato le indagini e i blitz della polizia turca in 16 indirizzi di sospetti militanti dell’Isis nella metropoli sul Bosforo. Tredici le persone arrestate. Tra queste ci sono 9 turchi e 4 stranieri.

Immagine 1 di 8
  • Attentato Istanbul, turisti fuggono da uomo armato6
Immagine 1 di 8

PER SAPERNE DI PIU'