Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Baby sitter maltratta bimba con spinte e ceffoni

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

JAKARTA – Una baby sitter abusa di una bimba di 15 mesi in Indonesia. La ragazza di 23 anni assunta tramite un’agenzia che si occupa di reclutare baby sitter, era stata assunta dalla signora Nely Chao che si è accorta degli abusi per caso, mentre stava sistemando il suo sistema a circuito chiuso di casa.

Dopo aver chiamato la polizia, questa mamma che vive a Jakarta ha caricato il filmato su social media per avvertire le altre mamme. La baby-sitter che secondo i media locali si chiama Mutiyah, nel filmato spinge la piccola all’interno di un box che chiude per evitare che la piccola esca. Poi la spinge a terra da fuori.

Successivamente entra all’interno di questa mega zanzariera e la maltratta gettandola a terra con lo scopo di farla dormire. La ragazza si sdraia accanto a lei e sembra anch’essa dormire all’interno di questa struttura realizzata apposta per i bambini.

La polizia racconta che dopo la denuncia la baby sitter è fuggita a Lampung, la sua città natale. Qui, la donna è stata fermata dalla polizia locale ed arrestata.

L’agente Eko Barmula della West Jakarta police, al Daily Mail ha detto: “Siamo sulla buona strada per riportare Mutiyah indietro”. Ha poi aggiunto: ‘La bambina ha subito qualche livido, ma è comunque sostanzialmente rimasta illesa e si sta riprendendo bene”.

Immagine 1 di 4
  • Baby sitter maltratta bimba con spinte e ceffoni
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'