blitztv

YOUTUBE Babysitter punisce bimbo bruciandolo con un arricciacapelli

YOUTUBE-BABYSITTER

Un frame del video

NEW YORK – Una babysitter americana è stata arrestata con l’accusa di aver maltrattato un bambino di due anni. La ragazza, 21 anni, è stata incastrata dalle immagini delle telecamere di sicurezza installate dalla famiglia del bambino.

Nelle immagini, terribili, si vede la babysitter punire il bambino passando un ferro arricciacapelli, caldo e acceso, sulla sua pelle.

“Volevo impartirgli una disciplina…”: così si è giustificata Nosipho Nxumalo, respingendo le accuse di aver aggredito e di aver messo in pericolo la salute del piccolo Xander.

Angela Persaud, la madre del ragazzino, dopo aver notato segni di bruciature sulle gambe, sulle braccia e sulle mani del figlio mentre gli faceva il bagno, ha visionato i filmati registrati dalla videocamera ed è rimasta sconvolta: “È la cosa più disgustosa a cui abbia mai assistito in vita mia”.

To Top