Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Bacio gay al corteo neonazista a Madrid

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

MADRID – Due ragazzi sorridono, si abbracciano e poi si baciano. Dietro di loro sfila un corteo di neonazisti. Questa particolare forma di protesta, i due giovani l’hanno messa in sceca a Madrid: il simbolico bacio d’affetto è avvenuto davanti ai dimostranti che sfilavano nella capitale spagnola con bandiere e striscioni. 

I due ragazzi si sono dati un lungo bacio e i manifestanti dell’estrema destra hanno risposto con grida e insulti. Le immagini sono state postate da Esther Rubio sul suo account Facebook per poi finire anche su YouTube.

Non è la prima volta che viene inscenata una protesta così esplicita, a margine di un corteo neonazi: una donna di colore, il 1 maggio ha sfilato con il pugno chiuso davanti ad un corteo di 300 neonazi. E’ diventata ormai un’eroina internazionale almeno sul web, la svedese Tess Asplund, 42 anni: domenica primo maggio, la donna si trovava in piazza Borlange, a nord-ovest di Stoccolma, in Svezia, quando ha visto il corteo di 300 neonazisti svedesi del movimento ‘Nordiska motståndsrörelsen’ (Movimento di resistenza nordica) che sfilavano. Così ha issato il pugno chiuso, tenendo il braccio teso in avanti e muovendosi in direzione contraria al corteo, quindi verso i manifestanti, quasi con l’intento di fermare il procedere di quei trecento uomini. 

Immagine 1 di 3
  • Bacio gay al corteo neonazista a Madrid
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'