blitztv

YOUTUBE Birmingham, polizia in casa di musulmani: figli costretti a sdraiarsi ammanettati in strada

BIRMINGHAM – Una donna musulmana che vive a Birmingham esce di casa e va a pagare le bollette. Quando torna trova i suoi quattro figli sdraiati ammanettati a terra. La polizia aveva avuto una soffiata ed era entrata nella casa che si trova nel quartiere di Bordesley.

I suoi quattro figli di età comprese tra i 15 e i 21 anni, racconta la donna, sono stati “trattati come animali”. Per questa ragione ha deciso di sporgere denuncia contro la West Midlands Police.

Una folla di passanti, come mostra il video YouTube, ha assistito alla scena. I ragazzi sdraiati a terra sono stati poi rilasciati. La polizia, nella loro casa non ha trovato nulla di sospetto. La loro madre di 37 anni, al Daily Mail ha dichiarato: “‘Non ho idea di che cosa sia accaduto, e perché è accaduto proprio a casa mia. Ho pensato che doveva essere uno scherzo o qualcosa del genere. Tornando a casa ho capito che era qualcosa di grave. Volevano perquisirmi, ma questo va contro la mia fede. Sono un musulmana praticante, e non ero disposta a farmi toccare da ufficiali di polizia di s***o maschile. E così abbiamo dovuto aspettare che arrivasse un ufficiale donna”.

“Non hanno trovato nulla, ovviamente – ha aggiunto la donna – . Non avevamo fatto assolutamente nulla di male, siamo completamente innocenti” ha concluso la donna.

To Top