Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Bodyform, spot assorbenti pieno di… sangue

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Sangue. Sangue che esce dalla coscia di una ciclista impegnata a correre sul ghiaccio. Sangue che esce dalle punte dei piedi di una danzatrice. E ancora sangue che esce dalle dita delle mani di una free climber, o dal naso di una pugile colpita al volto da un’avversaria. Il sangue, vero, è il protagonista di uno spot, forse un po’ pulp ma indubbiamente efficace, di una marca inglese di assorbenti, la Bodyform. 

Il messaggio della pubblicità, che mostra una serie di atlete che si allenano duramente fino a sanguinare, è che una piccola perdita di sangue non può fermare. E allo stesso modo non può essere un semplice ciclo mestruale, per quanto abbondante, a causare un vero e proprio handicap per le donne. Soprattutto, come riporta Huffington Post Italia, lo spot ha il merito per una volta di spostare l’attenzione, quando si parla di mestruazioni, dal mal di pancia (che spesso non c’è) alla perdita di sangue (che invece c’è sempre). Scrive Huffington:

Non c’è mal di pancia ma solo sangue. Sangue vero. In uno spot per pubblicizzare assorbenti, il marchio britannico Bodyform sdrammatizza sulla perdita di sangue delle donne durante il periodo mestruale.

Le immagini mostrano sportive che, dopo ore di duro allenamento, perdono sangue dal viso e da varie parti del corpo. Una scelta per dimostrare che il sangue è argomento quotidiano per le donne sportive e che non dovrebbe impedire loro di allenarsi anche durante il periodo doloroso che le affligge una volta al mese.

“Il sangue non deve trattenerci, vivete con tenacia. Non permettere al tuo ciclo di fermarti”, è lo slogan dello spot


PER SAPERNE DI PIU'