Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Boko Haram, nuovo video con studentesse rapite

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ABUJA – Nuovo video di Boko Haram sulle studentesse nigeriane rapite nell’aprile di due anni fa in Nigeria. Nelle immagini, che mostrano circa 50 ragazze velate dietro un combattente del gruppo, si chiede il rilascio di alcuni combattenti in cambio della liberazione delle giovani. Lo riporta la BBc. Si tratta del terzo video di Boko Haram sulle ragazze rapite nell’aprile 2014 a Chibok. Al momento si ritiene che delle circa 280 ragazze sequestrate siano quasi 220 quelle ancora nelle mani di Boko Haram.

Repubblica aggiunge:

Nel video, che dura 11 minuti, il presunto portavoce del gruppo jihadista chiede ai genitori delle ragazze di esigere dal governo la liberazione delle giovani in cambio di quella dei militanti prigionieri. A questo proposito una delle adolescenti, il cui padre è apparso spesso in tv per chiedere la liberazione della figlia, è invitata a parlare. È quindi la stessa giovane a chiedere ai genitori delle sequestrate di premere sul governo per la liberazione dei terroristi. “I nostri genitori devono essere pazienti e dire al governo di liberare i membri del gruppo, affinché il gruppo possa liberare noi”, dice, mentre sullo sfondo di vedono alcune delle ragazza in lacrime. Il jihadista mascherato mette in guardia poi il governo: se cercherete di liberarle con la forza – dice – pagheranno con la vita.

In una parte del filmato, circa un minuto, si vedono anche le immagini di presunti bombardamenti dell’esercito che avrebbero ucciso alcune delle ragazze in ostaggio. Il governo nigeriano, visto il video, ha detto di “essersi messo in contatto” con Boko Haram.

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'