Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Bologna, capotreno aggredito. Video incastra rumeno

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

BOLOGNA – Accusato di aggressione al capotreno, torna in carcere il rumeno che l’8 luglio ha colpito un ferroviere. Nelle immagini della polizia si vede mentre colpisce il capotreno che lo sta allontanando dalla stazione centrale dove faceva il facchino abusivo.

Il ferroviere lo aveva notato all’altezza del binario 8 che infastidiva alcuni passeggeri insieme ad altri tre abusivi e li aveva invitati ad allontanarsi: uno di loro, Hadir, lo aveva colpito con un pugno al volto. L’imputato, processato in abbreviato, rimarrà in carcere, perché il giudice ha respinto la richiesta della difesa di revoca della custodia cautelare, con un’ordinanza in cui definisce il romeno una persona con “completa assenza di auto-controllo”. Una provvisionale da tremila euro è stata assegnata al capotreno, parte civile, assistito dall’avvocato Michela Zito; 500 euro per la Filt-Cgil, costituita con l’avvocato Gian Andrea Ronchi.

Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane esprime “soddisfazione per la tempestività e l’esito del processo a carico del responsabile dell’aggressione dell’8 luglio scorso, nella stazione di Bologna, a un capotreno di Trenitalia. Crediamo – proseguono le Fs – che rapidità di giudizio e severità della pena siano fattori determinanti per combattere questo fenomeno. Ringraziamo pertanto tutte le Istituzioni che hanno contribuito all’esito di questa vicenda”.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'