blitztv

YOUTUBE Bombe al cloro sui civili ad Aleppo: VIDEO Human Right Watch

bomba

ALEPPO – “Le forze governative siriane hanno condotto attacchi chimici coordinati contro gli oppositori durante la fase finale della battaglia di Aleppo”. A denunciarlo è la ong Human Rights Watch. Le bombe sarebbero al cloro ed avrebbero provocato nove morti, tra cui quattro bambini, e circa 200 persone ferite.

Il cloro sarebbe stato gettato con degli elicotteri in aree residenziali. In tutto, gli attacchi sarebbero stati condotti in almeno otto occasioni, tra il 17 novembre e il 13 dicembre 2016. L’organizzazione per i diritti umani che ha sede a New York ha compiuto interviste a testimoni, ha raccolto foto (nella foto in questo articolo si vede una sostanza verde in cielo che sarebbe cloro) e realizzato video postato su YouTube che mostrerebbero bombe al cloro sganciate sui civili.

“L’impiego di armi chimiche è un crimine di guerra”, scrive Human Rights Watch che ora chiede l’intervento al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Intanto proseguono i colloqui sulla Siria ad Astana che potrebbero essere l’occasione per la creazione di una task force tra Russia, Iran e Turchia per monitorare la tregua in Siria. A sostenerlo è il ministro degli Esteri kazako, Kairat Abdrakhmanov, sottolineando che di fatto questa task force già esiste e deve essere adesso “formalizzata”. Lo riporta l’agenzia Interfax. Già ai colloqui di Astana di fine gennaio, Russia, Turchia e Iran hanno siglato un accordo per la creazione di un meccanismo congiunto di monitoraggio della tregua in Siria.

To Top