Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Brucia reparto dialisi ospedale Tirana: 2 morti

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

TIRANA – Un paziente sottoposto a dialisi, in Albania ha ucciso tre persone dando fuoco a parte di una corsia d’ospedale. La telecamera di sorveglianza ha ripreso il momento in cui il 57enne Lefter Canaj spruzza della benzina ad un paziente in un ospedale privato americano di Tirana. L’attacco ha provocato la morte anche di due pazienti donne: si tratta di Sanije Sulaj e Hani Mal, entrambe di  55 anni e ha lasciato Dashamir Saraci a lottare per la vita.

Canaj, nel video indossa un vestito bianco. Quattro persone stanno ricevendo il trattamento: nello stesso istante, Canaj tira fuori una bottiglia di benzina e la getta sopra Saraci di 38 anni. La benzina provoca una massiccia esplosione con la sala che si riempie di fumo nero e fiamme.

Secondo quanto racconta il sito di notizie albanese Albeu, Sanije Sulaj e Hani Mal sono morti per asfissia. Anche Canaj è morto, alcune ore dopo essere stato arrestato, martedì 26 luglio.

Canaj ha effettuato l’attacco a seguito di una discussione con Saraci avvenuta prima di utilizzare la macchina per la dialisi. In un post su Facebook l’ospedale ha elogiato le azioni degli infermieri, che hanno contribuito a spegnere il fuoco prima che arrivassero i vigili del fuoco.

Immagine 1 di 5
  • Brucia reparto dialisi ospedale Tirana 2 morti5
Immagine 1 di 5

 


PER SAPERNE DI PIU'