Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Bungee jumping estremo: ganci attaccati alla pelle

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

NORFOLK – Bungee jumping estremo. Le corde sono attaccate con dei ganci alla pelle. A compiere questa sorta di esperimento estremo sono un gruppo di giovani statunitensi  noti come Team Tdh. Il lancio avviene da circa 20 metri d’altezza: le corde sono attaccate direttamente sulla pelle tramite due ganci enormi.

Il gruppo formato sia da uomini, sia da donne, è l’unico in tutto gli Stati Uniti a praticare questo sport estremo. Jason Garrett ha 40 anni e viene da Norfolk in Virginia. E’ lui il leader della squadra. Al Daily Mail racconta:”Io e i miei amici siamo gli unici a praticare questo tipo di sport estremo nato in Russia. Quando cadi attraverso l’aria è emozionante e spaventoso allo stesso tempo. L’adrenalina sale e non si capisce quando si arriverà alla fine della caduta. Pensi di vivere una sensazione di strappo e invece non senti molto dolore. A quel punto la paura non c’è più ed è tutto molto eccitante”.

Lanciarsi con  i ganci è la fine di un processo cominciato con l’inserimento dei ganci sotto pelle – spiega ancora Garrett – . In tutto sono quattro ganci che vengono attaccati con degli calibro di grandi dimensioni. Il gancio ha un perno che si chiude e che permette di restare impiantato nella pelle”.

Garrett ha eseguito il suo primo lancio nel giugno del 2013 e afferma che il tutto è completamente sicuro.” Ho allenato altre tre persone a saltare – ha detto – Non c’è mai stato un problema. Solo qualche strappo della pelle. Il tutto non fa male. L’adrenalina e le endorfine impazziscono nel momento in cui si salta. Vorrei dire di farlo a tutti quelli che vogliono provare una sospensione caduta libera. In realtà è molto sicura ed è un’esperienza che non dimenticherete mai” conclude Jason.

Immagine 1 di 6
  • Bungee jumping estremo: ganci attaccati alla pelle3
Immagine 1 di 6


PER SAPERNE DI PIU'