blitztv

YOUTUBE Capodanno, blitz vegano in gastronomia: per zampone piedi umani

MILANO – Un gruppo animalisti ha “occupato” l’ingresso della gastronomia Peck a Milano, vero e proprio tempio dei salumi. Ai clienti hanno mostrato le loro gambe insanguinate e fasciate e confezionate come zamponi per protestare contro “la strage di suini a Capodanno”.

La protesta “horror” si è svolta venerdì 30 dicembre ma i manifestanti, le Iene Vegane, ne hanno dato notizia soltanto oggi con video e foto del blitz. Secondo quanto riferiscono, la direzione del negozio avrebbe chiamato le forze dell’ordine che al loro arrivo hanno “constatato le modalità pacifiche della protesta” e ne hanno consentito lo svolgimento.

Per le Iene vegane, quella parte del maiale che questa sera finirà con le lenticchie nei piatti di milioni di italiani, è a “tutti gli effetti l‘arto amputato e aromatizzato di un cadavere animale”.

“Lo zampone è il piede di un morto e a Capodanno la strage di suini in particolare diventa se possibile ancora più feroce e numericamente cruenta – afferma un portavoce degli animalisti – Sondaggi e interviste ci ricordano come in ogni famiglia si mangi carne e prodotti di origine animale in modo inconsapevole e compulsivo”.

To Top