Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Capri, ospedale choc: bagno disabili usato come rispostiglio

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

CAPRI – Il bagno per disabili usato come deposito. Accade a Capri, all’ospedale Capilupi, dove un paziente diversamente abile si era recato venerdì mattina per sottoporsi a visite ambulatoriali. Nell’attesa ha chiesto di utilizzare la toilette ma gli è stato risposto che l’ospedale non ne aveva a disposizione per disabili. Il giovane si è quindi rivolto ai carabinieri che hanno immediatamente inviato una pattuglia sul posto.

Gli investigatori hanno sentito il racconto del venticinquenne caprese e hanno deciso di effettuare un sopralluogo in tutti i locali adibiti a servizi igienici, individuando quello riservato ai disabili, a cui però era negato l’accesso. I militari, guidati dal comandante Pietro Bernardo, hanno provveduto a far abbattere la porta della toilette, della quale non c’erano le chiavi, scoprendo che i bagni erano diventati un ripostiglio.

Nel locale erano custoditi i materiali di pulizia per l’ospedale. Subito dopo il bagno è stato liberato da ogni attrezzatura, rendendolo così fruibile per i pazienti disabili che frequentano l’ospedale Capilupi.

 


PER SAPERNE DI PIU'