blitztv

YOUTUBE Casa sulla strada più pericolosa della Gran Bretagna, poi frana…

YOUTUBE Casa sulla strada più pericolosa della Gran Bretagna, poi frana...

SIDMOUTH – Paul Griew risiede sulla strada più a rischio della Gran Bretagna, Cliff Road, a Sidmouth, Devon, ed è entrato in allarme quando un vicino lo ha avvisato di una frana sulla scogliera.

Venti minuti dopo, afferma il 58enne, c’è stato un ulteriore crollo: il capanno di legno del suo giardino era stato spazzato via, precipitato in mare.

Le drammatiche foto scattate da Griew, rivelano che nel corso degli anni, a causa dell’erosione della costa, le dimensioni del giardino sono gradualmente diminuite.

Cliff Road, corre il rischio di trasformarsi nel più costoso collasso di immobili privati in Gran Bretagna; i residenti temono che la fatiscente costa possa cedere da un momento all’altro.

I crolli recenti della scogliera sono dovuti alla forte pioggia che si è abbattuta in tutto il sud-ovest. Griew ha detto che avrebbe potuto facilmente trovarsi all’interno del capanno di legno, costato 3.000 sterline dieci anni fa, quando c’è stato il drammatico evento.

Il 68enne sostiene che quando nel 1997 ha acquistato la casa, l’erosione del terreno era di circa 10 cm. l’anno e ora è arrivata a circa un metro.

“Forse mettendo della ghiaia alla base della scogliera,si potrebbe risolvere il problema” che non riguarda soltanto la sua casa “ma tutta Sidmouth potrebbe essere a rischio inondazioni”. Nell’arco di 20 o 30 anni, aggiunge “i residenti potrebbero perdere le loro proprietà”.

Quattro anni fa, John Radford ha notato che in poche settimane si erano sbriciolati 4,5 mt di terreno e nel giro di poche settimane ci sono state un paio di frane enormi.

Le scogliere della Costa Giurassica di Sidmouth, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, sono importanti per la serie di rocce del Triassico, Giurassico e Cretaceo.

Ma le frane che hanno colpito la scogliera sembrano voler far pagare un prezzo alto ai residenti: “Le case qui sono invendibili, le persone che ci vivono sono intrappolate e l’assicurazione non copre l’erosione”, afferma Radford.
Le autorità avvertono di non camminare sulla spiaggia, le “scogliere sono parecchio imprevedibili”.

To Top