blitztv

YOUTUBE Chiede del fidanzato, poliziotti la gettano a terra

FORT COLLINS – Michaella Surat, lo scorso 6 aprile è stata sbattuta a terra da un poliziotto fuori da un bar di Bondi Beach Bar di Fort Collins in Colorado. Ora la giovane, 22 anni, ha voluto raccontare a “Good Morning America” quello che le è accaduto aggiungendo tra le lacrime che, da quando ha denunciato la violenza subita riceve continue minacce di morte.

Il video del suo arresto è diventato virale in poco tempo. Michaella racconta di essere stata umiliata dagli agenti che l’hanno buttata a terra davanti a diverse persone presenti. La giovane stava chiedendo alla polizia che fine avesse fatto il suo fidanzato,  rimasto coinvolto in una rissa.

La giovane ha raccontato di aver soltanto chiesto che fine avesse fatto il fidanzato e di essere stata gettata a terra. La scena è stata ripresa con un cellulare e condivisa sui social. ora la giovane dice tra le lacrime di ricevere minacce di morte per aver denunciato gli agenti. A darle manforte è anche la sua famiglia che ha condiviso le foto del suo volto tumefatto dopo l’aggressione.

“Non riesco a ridere per via delle contusioni” racconta la giovane. Come racconta il Daily Mail, la polizia della città del Colorado ha detto di non voler rilasciare nessuna dichiarazione fino al momento in cui l’inchiesta interna verrà chiusa.

To Top