blitztv

YOUTUBE Ciclismo, fuoriprogramma per Sagan alla Tirreno: pedone e cane attraversano

YOUTUBE Ciclismo, fuoriprogramma per Sagan alla Tirreno: pedone e cane attraversano

Ciclismo, fuoriprogramma per Sagan alla Tirreno: pedone e cane attraversano

MILANO – Piccolo fuoriprogramma per il ciclista due volte iridato Peter Sagan durante la Tirreno-Adriatico, giunta quest’anno alla 52a edizione. Il biker slovacco ha dovuto lasciare la strada perché un signore con tanto di cagnolino ha attraversato (rigorosamente sulle strisce pedonali) durante l’ultima tappa del corsa dei due Mari. 

Sagan è uno dei campioni che prenderanno parte sabato alla 108/a edizione della Milano-Sanremo, corsa totem del ciclismo mondiale. Quest’anno, per la Classicissima di Primavera, saranno 25 le formazioni al via (18 con licenza Uci e 7 wild card) formate da 8 corridori ciascuna: 200 atleti con l’obiettivo di alzare le braccia sul mitico traguardo di via Roma dopo aver scalato Turchino, i tre Capi di Ponente, Cipressa e Poggio.

Ci saranno i grandi interpreti delle corse di un giorno, gli ex campioni del mondo Gilbert e Kwiatkowski su tutti, con il compito preciso di sorprendere gli sprinter sugli strappi, ma soprattutto il meglio dei velocisti su piazza.

Un novero infinito di favoriti, da Sagan a Gaviria, da Degenkolb a Kristoff fino a Cavendish, visto che le fatiche di 291 chilometri potrebbero restare sulle gambe di molti. Saranno dunque cinque i campioni del mondo ai nastri di partenza: tra loro sarà sicuramente l’ultimo ballo per Tom Boonen, che appenderà la bicicletta al chiodo dopo la prossima Parigi-Roubaix.

Gli italiani invece giocheranno un ruolo di outsider: non ci saranno Aru e Nibali, usciti malconci dalla Tirreno-Adriatico, ma potranno contare sulla buona condizione di Sonny Colbrelli vincitore di una tappa alla Parigi-Nizza, per cercare di tornare a vincere a Sanremo dopo 10 edizioni di digiuno.

L’ultimo a riuscirci, nel 2006, fu Filippo Pozzato, miglior azzurro anche lo scorso anno: sabato sarà il capitano della Wilier Triestina-Selle Italia e cerca un record storico, nessuno infatti ha mai vinto la Milano-Sanremo a undici anni di distanza, nemmeno il cannibale Merckx.

To Top