Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Ciclo mestruale, il fiume rosso in strada: ma è un esperimento…

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Una giovane donna cammina per la strada quando un fiume rosso inizia a sgorgare da sotto la sua gonna. Un ciclo mestruale che esplode dopo che la giovane ha fermato per strada alcuni estranei chiedendogli se avessero con sé un assorbente o un tampone da darle. Niente paura uomini, il ciclo di una donna non esplode, né funziona in questo modo. Il video della ragazza che perde sangue in strada è il frutto di un esperimento sociale lanciato sui social network insieme all’hashtag “#IfManHadPeriods, letteralmente #SeGliUominiAvesseroIlCiclo.

Il video è stato ideato e realizzato da un gruppo di YouTube, i Trollstation, che sul web si divertono a pubblicare scherzi e che questa volta si sono avvalsi dell’aiuto dell’attrice Amina Maz per quello che definiscono un esperimento sociale e che può facilmente turbare lo spettatore. La donna si avvicina ai passanti e spiega di avere mal di testa e mal di pancia, si tiene una mano sul ventre e chiede gentilmente se le prendano la temperatura dalla fronte e se abbiano con loro un tampone o un assorbente, perché le sue mestruazioni sono in anticipo, scrive il sito Metro.

Poi un fiume di sangue le sgorga dalle gambe e le reazioni sono le più diverse: c’è chi è disgustato e si allontana, chi invece inizia a ridere e chi, come una donna, che cerca di darle aiuto nel ripulirsi e conforto. Basta conoscere un po’ l’anatomia, o semplicemente una donna, per sapere che le “esplosioni” di ciclo mestruale non esistono e che il video si tratta di una esagerazione. Più che la rappresentazione di una mestruazione, infatti, il video sembra la rappresentazione di una grave emorragia, che in questi casi richiederebbe l’intervento tempestivo di un medico.

(Foto YouTube)

Immagine 1 di 2
  • YOUTUBE Ciclo mestruale, il fiume rosso in strada: ma è un esperimento... 2
Immagine 1 di 2


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'