blitztv

YOUTUBE Contestano Minniti al Salone del Libro e vengono allontanati: “Razzisti”

Contestano Minniti al Salone del Libro e vengono allontanati: "Razzisti"

Foto Ansa

TORINO – Tre giovani, due donne e un uomo legati agli ambienti dei collettivi universitari, sono stati denunciati dalla Digos di Torino per il tentativo di contestazione, al Salone del Libro, nei confronti del ministro dell’Interno, Marco Minniti.

I tre, nessuno dei quali torinese, erano sconosciuti alla Questura, dove sono stati accompagnati per essere identificati. Erano in possesso di uno striscione contro l’ultimo decreto sicurezza voluto dal governo Gentiloni e le politiche sull’immigrazione del Partito Democratico.

L’intervento della Digos, che li ha subito allontanati, ha impedito loro di srotolarlo. Agenzia Vista pubblica il filmato dell’intervento di una delle due ragazze: “L’anno scorso eravamo qui a contestare Salvini ora siamo qui a contestare lei”.  Dal palco l’invito di Minniti: “Lasciatela perdere”, ma la giovane è stata comunque identificata. Poi l’ultimo sfogo prima di abbandonare la sala: “Questa è la liberta di parola, razzisti”.

To Top