blitztv

YOUTUBE Corea del Nord: carrarmato si rompe durante la parata e…

YOUTUBE Corea del Nord: carrarmato si rompe durante la parata e...

YOUTUBE Corea del Nord: carrarmato si rompe durante la parata e…

PYONGYANG – Anche nei regimi più militarizzati ci possono essere delle gaffe “in divisa”. In Corea del Nord un carrarmato si è rotto durante una parata organizzata da Kim Jong Un. Il cingolato è stato costretto ad abbandonare la manifestazione. Il video è già diventato un cult sul web dopo essere stato postato su YouTube.

Intanto i bombardieri cinesi sono in un livello di allerta più alto dopo che media governativi nordcoreani hanno minacciato gli Stati Uniti di un” attacco preventivo potentissimo”. Lo sostiene la Cnn, citando dirigenti Usa anonimi. Nella conferenza stampa congiunta con il premier Paolo Gentiloni, il presidente americano Donald Trump si era detto assolutamente fiducioso negli sforzi del presidente cinese Xi Jinping per disinnescare la crisi e aveva evocato “alcune mosse molto insolite successe nelle ultime due, tre ore”.

Dopo l’iniziale No della Russia, i membri del Consiglio di sicurezza dell’Onu sono riusciti a trovare un accordo su una dichiarazione che “condanna con forza” l’ultimo lancio missilistico condotto domenica scorsa dalla Corea del Nord. I Quindici hanno espresso “massima preoccupazione per il comportamento altamente destabilizzante di Pyongyang”, chiedendo che “cessi immediatamente ulteriori azioni in violazione delle risoluzioni del CdS, e rispetti pienamente i propri obblighi”.

I membri del Consiglio di Sicurezza hanno definito il comportamento della Corea del Nord una “sfida provocatoria” all’organo Onu, decidendo di “continuare a monitorare la situazione e ad adottare ulteriori misure significative, incluse le sanzioni”. I Quindici hanno poi “ribadito l’importanza di mantenere la pace e la stabilità nella penisola coreana, esprimendo il loro impegno per una soluzione pacifica della situazione, e accogliendo con favore gli sforzi dei membri del Cds e di altri Stati per facilitare tale soluzione attraverso il dialogo”. La Russia aveva posto il suo veto ad una bozza iniziale della dichiarazione che non conteneva le parole “attraverso il dialogo”, ma poi si e’ riuscito a trovare un compromesso per evitare un braccio di ferro.

To Top