Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Costringe figlia ad avere rapporti col padre: confessione tv

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Una storia agghiacciante di abusi e incesto, andata in onda in un programma americano molto seguito e per bocca degli stessi protagonisti. Una madre, nel programma Dr Phil, ha confessato di aver costretto la figlia ad avere rapporti sessuali con lei e suo marito (padre biologico della bambina). La donna, che ha scontato 15 anni in carcere, ha detto che odia se stessa per i suoi crimini.

In un episodio particolarmente straziante del talk show la vittima oggi 31enne, Amanda, ha raccontato come a partire dagli 11 anni sia stata costretta a bere alcol, a stordirsi per poi rimanere vittime delle sevizie della madre e del padre.

Parlando 20 anni dopo gli orribili abusi, Amanda ha raccontato la sua storia straziante dopo che i suoi genitori hanno scontato la loro pena per le foto e i filmati che da quei rapporti hanno ricavato per rivenderli venderli on-line.

“So che ho fatto scelte sbagliate”, ha detto un Justine lacrime.

“La mia innocenza è stata rubata”, ha detto Amanda.

“In quale universo parallelo può avvenire che una madre incoraggi la figlia ad avere rapporti con il padre?”, ha chiesto il Dr. Phil a Justine.

Nel 1996 Justine e il padre biologico di Amanda Jim sono stati accusati di violenza sessuale e dello sfruttamento della loro allora 13enne figlia biologica, Amanda.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'