Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE David Mills: “La mia vita con una bambola”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Vive con una bambola. Si chiama Taffy e gli ha cambiato la vita. Lo ha raccontato lui stesso al tabloid britannico The Sun: si rende conto che la sua bella Taffy è solo un robot in lattice, ma da quando ce l’ha in casa ha molta più facilità ad uscire anche con donne in carne ed ossa, che in alcuni casi sono incuriositi proprio dalla loro “rivale” elettronica.

David Mills, 57 anni, inglese, in passato ha divorziato due volte, e onde evitare nuovi problemi del genere ha pensato bene di trovarsi una donna che non parla e fa solo quel che lui vuole. Un robot, appunto. Un robot non proprio a buon mercato, a dire il vero: la bambola infatti, con pelle in silicone e giunture in acciaio, gli è costata 6.500 euro.

Ma da quando c’è lei a David è capitato non solo di conoscere donne con più facilità, ma anche di sentirsi proporre di fare sesso a tre con la bambola, come ha raccontato al Sun:

 

“Quando parlo della bambola ci sono alcune donne che reagiscono male e mi dicono di stare lontane da loro e dai loro figli, mentre altre sono affascinate dall’idea della bambola. Quello con Taffy io non lo chiamo rapporto e credo che una delle idee sbagliate sui robot del sesso è che i proprietari vedono le loro bambole come persone vive o che siano innamorato di loro. Se potessi premere un pulsante in questo momento e avere la possibilità di scegliere se essere con un robot del sesso o con una donna vera, sceglierei la donna reale ogni volta, o almeno la maggior parte delle volte perché con le bambole si possono fare cose che sarebbe impossibile fare con una donna reale”.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'