blitztv

YOUTUBE Deposito di armi esplode in Ucraina, “è stato un drone russo”

YOUTUBE Deposito di armi esplode in Ucraina, 20mila sfollati

YOUTUBE Deposito di armi esplode in Ucraina, 20mila sfollati

KIEV – Esplosioni multiple in un deposito di armi nella base di Balakliya, nei pressi di Kharkiv, in Ucraina. Lo rende noto la Bbc online sottolineando che almeno 20 mila persone sono state sfollate. Il deposito viene utilizzato per stoccare migliaia di tonnellate di munizioni tra cui missili e armi di artiglieria. La superficie totale della base si estende su più di 350 ettari, fa sapere l’esercito ucraino.

Kiev ha subito aperto un’indagine penale perchè c’è l’ipotesi di “sabotaggio”. Lo fa sapere la portavoce dell’SBU, i servizi di sicurezza ucraini. Il procuratore generale militare Anatoli Matios ha detto: “Prima dell’esplosione si è sentito il rombo di un velivolo, simile al volo di un drone e poi in due punti della base sono avvenute le esplosioni. Che siano stati i russi…”.

“Le riforme che si svolgono nel nostro Paese avvengono in tempo di guerra, il sabotaggio di oggi lo dimostra. La guerra nell’est non è finita, continua, così come l’attività di sabotaggio del nemico, lo dobbiamo capire”. Così il vice segretario del Consiglio di Sicurezza nazionale Alexander Litvinenko. Lo riporta Unian.

Nella base di Balakliya si stima siano presenti 138mila tonnellate di munizioni (è il più grande deposito in Ucraina). Al momento non sono ancora iniziate le operazioni di contrasto alle fiamme poiché le esplosioni continuano e per i vigili del fuoco sarebbe troppo pericoloso intervenire.

To Top