Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO DiCaprio festeggia così l’Oscar nei camerini…

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LOS ANGELES – Leonardo DiCaprio ha vinto finalmente l’Oscar come migliore attore protagonista con il film “The Revenant – Redivivo” di Alejandro Inarritu. Leonardo DiCaprio alla quinta nomination (come attore e una come produttore) ha finalmente agguantato la statuetta e, quasi imbarazzato per il grande applauso, ha ricordato il lavoro degli altri nominati, ha salutato Tom Hardy che ha definito “un fratello”, ha ringraziato il regista e il direttore della fotografia e non ha perso l’occasione per parlare del tema che ha più a cuore: l’ambientalismo.

“Nel 2015 siamo dovuti andare al Polo Sud per trovare la neve. Il cambiamento climatico sta minacciando la specie umana. Dobbiamo lavorare insieme e smetterla di posticipare, smetterla di sostenere leader che parlano per chi inquina ma non per gli indigeni che saranno toccati da questi cambiamenti. – ha detto – Non diamo per scontato questo pianeta come io non davo per scontata questa serata”.

L’attore di Titanic aveva ricevuto finora cinque nomination con “Buon compleanno Mr Grape” (1994) dove a diciannove anni affiancò Johnny Depp interpretando Arnie Grape, un diciottenne mentalmente ritardato dalla nascita. La seconda nomination nel 2005 con il film “The Aviator”. Nel 2007, fu la volta di “Blood Diamond” . Nel 2015 “The wolf of Wall Street” il ruolo del broker newyorkese Jordan Belfort non gli è bastò per aggiudicarsi la statuetta. Quest’anno “The Revenant” partiva tra i favoriti avendo anche già vinto ai Golden Globes 2016.