Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Donald Trump: “Il Belgio è una bellissima città”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ATLANTA – Clamorosa gaffe di Donald Trump durante un comizio ad Atlanta: “Il Belgio è una bellissima città”. Il candidato repubblicano alla Casa Bianca si confonde e parla di “Belgio bellissima città”. Ovviamente la scena è stata ripresa dai social e dai siti di tutto il mondo. Trump lo ha detto senza battere ciglio.

Lo scorso gennaio Trump aveva definito Bruxelles “un posto infernale” criticando la mancanza di integrazione nelle città e, di fatto, attaccando la politica europea sull’immigrazione. Nella giornata di mercoledì 15 giugno, forse per fare ammenda, è tornato sull’argomento, senza però accorgersi minimamente della figuraccia.

Trump non è nuovo a gaffe e figuracce. A marzo scorso, era stato criticato per delle dichiarazioni su donne e aborto. Intervenendo sull’emittente Msnbc, il tyccon aveva affermato che “ci vorrebbe qualche forma di punizione” per le donne che abortiscono, nel caso in cui l’aborto fosse dichiarato illegale degli Stati Uniti. L’affermazione ha scatenato un’ondata di critiche, che hanno spinto Trump a intervenire per precisare: il medico che “pratica l’aborto va ritenuto legalmente responsabile, non la donna, che è la vittima, così come la vita che porta in grembo”.

Ma la ‘correzione’ postuma non è  bastata a placare le polemiche. Hillary Clinton e Bernie Sanders erano subito scesi in campo e avevano risposto a caldo alle ‘punizioni’ paventate: “Orribile” per l’ex segretario di stato; “vergognoso”, secondo Sanders. Anche lo staff dell’allora candidato repubblicano, il senatore del Texas Ted Cruz aveva preso le distanze da Trump.


PER SAPERNE DI PIU'