blitztv

YOUTUBE Donne si alzano la gonna sotto al Pirellone di Milano per protesta

YOUTUBE Donne si alzano la gonna sotto al Pirellone di Milano per protesta

YOUTUBE Donne si alzano la gonna sotto al Pirellone di Milano per protesta

MILANO – Alzata di gonne davanti Palazzo Pirelli a Milano, sede del Consiglio regionale della Lombardia. Qualche decina di manifestanti con un sacchetto bianco sulla testa ha messo in atto la performance “Ana Surumai”, mentre dal camion gli organizzatori del corteo della rete “Non una di meno” scandivano le rivendicazioni del gesto. Tra i cartelli che circondavano le donne durante la performance, scritte come “Su le gonne contro il patriarcato”, “Su le gonne contro il corpo come destino”, “Su le gonne contro il controllo medico sui corpi” e “Perché siamo forti delle nostre differenze”.

L’8 marzo di Milano è stata comunque una festa su più fronti. “Siamo in diecimila”, hanno detto gli organizzatori della marcia. Più difficile quantificare quante donne hanno aderito allo sciopero dell’8 marzo, nelle scuole e negli uffici comunali. E anche sui mezzi pubblici, dove l’astensione nazionale non ha bloccato le metropolitane ma solo fermato per un periodo la linea Lilla, l’unica peraltro che viaggia senza macchinista. Disagi più pesanti poi in serata: alle 18, seconda fascia dello sciopero, si è fermata di nuovo la M5 mentre la M1 era regolare solo da Lotto a Sesto.

To Top