Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Dr.Dre ammanettato per minacce a mano armata

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LOS ANGELES – Il rapper Dr. Dre viene ammanettato senza troppi complimenti dalla polizia di Malibù e viene fatto sedere nel retro della volante. Poi viene fermato in casa sua per degli accertamenti. Il rapper è stato placcato dalla polizia di Malibu perché avrebbe dato in escandescenze minacciando con una pistola il conducente di una vettura proprio fuori da casa sua. 

Stando a quanto riportato da Cbs Los Angeles, la minaccia sarebbe nata per una banale questione di parcheggio.  Gli agenti sono intervenuti in seguito alla telefonata di un uomo che affermava di essere stato minacciato da un uomo con la pistola. Dr. Dre ha invece dato la sua versione, spiegando che la lite sarebbe nata per una questione legata al “parcheggio selvaggio”. Un conducente avrebbe infatti lasciato la sua automobile davanti al cancello d’ingresso della villa del rapper milionario. Malgrado le richieste di rimozione dell’auto, il vicino sarebbe ritornato a parcheggiare proprio lì.

Da qui è nato il confronto verbale che, secondo Dr.Dre, non sarebbe degenerato con armi e minacce. E in effetti anche la polizia non avrebbe trovato armi ed avrebbe ascoltato la conversazione fra i due realizzata con l’iPhone che scagionerebbe il rapper da tutte le accuse. 

Immagine 1 di 3
  • Dr.Dre ammanettato per minacce a mano armata 2
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'