blitztv

YOUTUBE Drone riprende le tigri siberiane: loro lo inseguono e lo addentano

YOUTUBE Drone riprende le tigri: loro lo inseguono e lo sbranano

PECHINO – Il drone riprende le tigri siberiane, ma queste lo vedono, lo inseguono e lo sbranano. La “caccia al drone” è stata filmata dalla televisione di Stato cinese, che ha diffuso le immagini sul web.

Nel filmato, spettacolare, si vede un branco di tigri siberiane in una vallata innevata della provincia cinese di Heilongjiang. I felini si accorgono dello strano volatile che le segue e si mettono a loro volta ad inseguirlo, probabilmente indispettite. Alla fine hanno la meglio: lo raggiungono e lo catturano.

LA TIGRE SIBERIANA – Nota anche con il nome di tigre dell’Amur, la Panthera tigris altaica (questo il nome scientifico della tigre siberiana) è una sottospecie di tigre che appartiene alla famiglia Felidea.

È caratterizzata da un mantello più chiaro rispetto alle altre sottospecie di tigre e da dimensioni simili a quelle della tigre del Bengala, il che ne fa uno dei felini più grandi esistenti al mondo.

La tigre siberiana è endemica di una ristretta area geografica situata nell’estrema parte sudorientale della Siberia in gran parte corrispondente al massiccio montuoso costiero del Sichote-Alin, e il suo habitat è costituito dalla foresta boreale e temperata mista.

A partire dalla seconda metà dell’Ottocento, questa tigre ha subito una drastica diminuzione del numero di esemplari causata da un insieme di fattori concorrenti come la distruzione dell’habitat, la caccia di frodo e la diminuzione delle prede tipiche. Il suo stato di conservazione la classifica come in pericolo di estinzione.

Al 2008, la sua popolazione conta alcune centinaia di esemplari diffusi prevalentemente nell’estremo oriente russo e, in misura minore, nell’area di confine con la Manciuria e la Corea del Nord.

To Top