blitztv

YOUTUBE Egitto, attacco in Sinai: ecco come i soldati fermano i terroristi

YOUTUBE Egitto, attacco in Sinai: ecco come i soldati fermano i terroristi

YOUTUBE Egitto, attacco in Sinai: ecco come i soldati fermano i terroristi

IL CAIRO – Un gruppo di soldati ha fermato l’attacco dei terroristi del 20 luglio nella penisola del Sinai, in Egitto. L’autobomba era pronta per esplodere ma i soldati al posto di blocco hanno fermato il suo avanzare e la deflagrazione ha causato 7 vittime e ora in un video si vede il momento dell’intervento e dell’esplosione.

Il portavoce dell’esercito, su Facebook, ha precisato che si è trattato di una vettura “a quattro ruote motrici” che stava puntando un posto di blocco presidiato anche da un carro armato a sud di Al Arish. Il blindato ha costretto la vettura a fermarsi e, visto che i quattro occupanti erano armati anche con mitragliatrici, l’ha schiacciata passandoci sopra per evitare che i terroristi uscissero sparando sulle “decine di civili” sul posto, scrive il sito Bild.

La mossa però, dopo poco più di un minuto come risulta da un video postato dal portavoce, ha innescato l’esplosione che si stima sia stata provocata da “100 kg di esplosivo” e che ha provocato la morte di sette civili: “tre uomini, due donne e due bambini”, scrive il portavoce, colonnello Tamer Al Rifai senza precisare quando sia avvenuto l’episodio.

Giovedì 20 luglio fonti mediche e della sicurezza avevano riferito che un’autobomba kamikaze aveva causato la morte di dieci civili e il ferimento di altri sei a un posto di blocco proprio a sud di Arish di cui l’esercito fino ad oggi non aveva parlato. Nell’occasione le fonti avevano sostenuto che l’autobomba era stata fatta saltare con un colpo di Rpg, circostanza smentita dalle immagini.

(Video da YouTube)

To Top