Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Euro 2016, effetto ottico in tv: dallo studio allo stadio

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LILLA – I telespettatori dell’emittente francese M6, durante il prepartita di Francia-Svizzera valida per il girone A di Euro 2016 hanno assistito ad un effetto speciale incredibile. La conduttrice della trasmissione si collega con l’inviata e la “raggiunge” direttamente sul terreno di gioco. Come Fa? La conduttrice attraversa lo schermo presente in studio.

Com’è evidente c’è un trucco, ed è rappresentato da una striscia verde tra la cornice e il monitor che simula il prolungamento del manto erboso dello stadio Pierre Mauroy di Lilla. Entrambe le donne, grazie all’effetto ottico che guardando il filmato risulta abbastanza evidente,non si sono mai mosse dallo studio.

La Svizzera si è qualificata per gli ottavi di finale pareggiando con la Francia per 0-0. Con questo risultato la nazionale di Petkovic conquista il secondo posto, dietro ai francesi, che si erano qualificati con un turno d’anticipo. L’Albania batte 1-0 la Romania in una partita della terza e ultima giornata del gruppo A di Euro 2016, giocata a Lione. La rete di Sadiku al 43′ pt relega al quarto posto la nazionale romena, eliminandola dal torneo.

Quello tra Francia e Svizzera era un pareggio annunciato, e così è stato perchè con questo risultato le due nazionali vanno a braccetto agli ottavi di finale. La Francia si era già qualificata grazie al successo in extremis sull’Albania, la selezione di Petkovic lo ha fatto invece con questo risultato a reti bianche che la mantiene imbattuta e la lancia verso la fase ad eliminazione diretta. Certamente quella giocata sul terreno di Lilla, piuttosto malridotto e che mercoledì prossimo ‘ospiterà’ anche Italia e Irlanda, non è stata una partita spettacolare, al punto che la cosa più bella è stato il tifo sugli spalti. Le uniche emozioni le ha provocate Paul Pogba all’11’ pt, con un tiro toccato da Sommer e che poi ha ‘scheggiato’ la traversa, al 13′ con un’altra conclusione parata dallo stesso Sommer, e al 17′ pt, con una conclusione potente da 25 metri che ha superato il portiere elvetico ma ha colpito in pieno la traversa.

Immagine 1 di 5
  • Euro 2016, effetto ottico in tv dallo studio allo stadio2
Immagine 1 di 5

PER SAPERNE DI PIU'