blitztv

YOUTUBE Fedez (e J-Ax) contro Marracash e Gué Pequeno: “Frustrati”. “Nano”

YOUTUBE Fedez (e J-Ax) contro Marracash e Gué Pequeno: "Frustrati". "Nano"

YOUTUBE Fedez (e J-Ax) contro Marracash e Gué Pequeno: “Frustrati”. “Nano”

MILANO – Guerra tra rapper: Fedez attacca Marracash e Gué Pequeno, che hanno tirato in ballo lui e J-Ax in un’intervista al Corriere della Sera. E sul Corriere della Sera Renato Franco ricostruisce quella che è una vera e propria guerra tra cantanti-vip che vanno alle sfilate di Moschino, non proprio i rapper maledetti delle periferie che uno potrebbe immaginare.

Lo scontro è andato in scena a colpi di video fatto con lo smartphone da località da cartolina, come l’appartamento di Fedez nel cosiddetto bosco verticale di Milano (uno tra i palazzi più cari della città) e una spiaggia di Santo Domingo per Gué Pequeno.

A lanciare il primo colpo è stato proprio il duo Marracash-Gué, che dalle colonne del Corriere della Sera aveva parlato così di Fedez e J-Ax:

“Non sono rapportabili a noi. Basta guardare alle rime e agli artisti con cui collaborano per capire che sono una forma di pop che si maschera da rap. Fedez è una macchina da guerra del business, glielo riconosco, ma il mio fare musica ha altri obiettivi”,

aveva detto Marra. E poi Gué:

“Non è un delitto fare soldi, ma io lo dico chiaramente. Non voglio essere un politico, un attivista sociale o altro. Se invece hai la psicosi che ti fa vivere per il clic, sui social finisci col dire tutto e il contrario di tutto, preghi per Aleppo, preghi per i terremotati quando in realtà preghi per i soldi”.

Poche ore dopo, la replica di Fedez, con un video su Instagram in cui dice:

“Dev’essere frustrante fare le interviste ed essere costretti a pronunciare sempre il nostro nome perché se no non vi cag***. Il nostro tour ha già venduto più di 100 mila biglietti e non è ancora uscito il disco, la terza data del Forum è quasi sold out e ne apriremo una quarta. Fa male, vero?”, domanda, mostrando il dito medio.

Arriva la contro-replica di Marracash:

“A quanto pare al nano con la sindrome di Napoleone è partita la nave sui social, ha inventato un bel po’ di storie. Anzitutto come parli oh, sembri il Cummenda. In secondo luogo, tu mi hai visto e io ho abbassato lo sguardo… ma dove? Sei l’unico babbo della storia dell’umanità che va alle sfilate con il bodyguard”.

Infine, interviene nello scontro anche Gué Pequeno, che imitando Fedez attacca:

“Abbiamo venduto 300 milioni di biglietti, faremo un tour su Marte, il nostro disco è il numero uno dei numeri uno, presto sarò presidente della Repubblica… Ma vai a ca***”.

To Top