blitztv

YOUTUBE-FOTO Nuovo “fatberg” nelle fogne di Londra: pesa come 3 elefanti. Verrà rimosso e trasformato in biodiesel

LONDRA – Nelle fogne di Londra è stata scoperta un’altra “fatberg”, un enorme palla di grasso e rifiuti che ha un peso che corrisponde a tre elefanti. A spiegare l’entità del problema è Stuart White della Thames Water, azienda che produce energia dai rifiuti e che ha in gestione le vecchie fognature della metropoli britannica.

Il nuovo mostro è sotto la parte del centro nota come Chinatown, un groviglio di strade piene di ristoranti asiatici che sorgono vicino a Leicester Square. Le misure del nuovo “fatberg” sono paurose: 54 metri di lunghezza per  26 tonnellate di peso. Fatberg è costituito da salviette bagnate, pannolini, grasso alimentare, olio e altri rifiuti finiti nelle fognature. White dichiara che non sta causando particolari problemi in questo momento, ma che deve essere spezzato e rimosso prima che avvenga un danno vero e proprio. La fogna in cui vengono scaricati i liquami, in questa parte della città è stata infatti costruita nel 1852.

Thames Water utilizza spesso tubi flessibili ad alta potenza che hanno lo scopo di rompere il grasso in modo da poter essere poi risucchiato in cisterne per lo smaltimento. La sconvolgente scoperta arriva due settimane dopo l’altro “fatberg” lungo 250 metri e con un peso che corrisponde ad 11 autobus a due piani. In questo caso, oltre all’immancabile grasso della cucina britannica, gli addetti avevano trovato preservativi, salviette bagnate e altri oggetti non identificati. “Fatberg”, in  questo caso sorgeva sotto Whitechapel Road a East London: gli esperti hanno cominciato a lavorare sull’enorme palla di rifiuti, grande più di due volte il campo di calcio di Wembley. Al momento solo un terzo dell’enorme massa è stata rimossa: lo smaltimento proseguirà tutto ottobre e permetterà di produrre 10mila litri di biodiesel, carburante che alimenterà 350 autobus a due piani per un intero giorno.

Thames Water si occupa proprio di questo. Come scrive il Daily Mail, l’azienda trasforma materiale intorpidito e rancido in combustibile verde e puro. “E ‘la soluzione perfetta per l’ambiente e per i nostri clienti. Stiamo lavorando per raggiungere il nostro obiettivo che è quello di generare il 33 per cento dell’elettricità che usiamo da fonti rinnovabili entro il 2020″.

Anche questo nuovo “fatberg” verrà trasformato in materiale combustibile rinnovabile e biodegradabile che alimenterà un motore anziché causare inondazioni a causa delle fogne otturate.

Stuart White della Thames Water spiega dov’è posizionato il nuovo “fatberg”. Il filmato è stato pubblicato su YouTube. 

To Top