Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Genoa-Milan: Paletta espulso, entrataccia a piedi uniti

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

GENOVA – Una lunga rincorsa e poi un’entrataccia a piedi uniti. Questo l’intervento costato il rosso al difensore del Milan Gabriel Paletta nella sfida persa 3-0 in casa del Genoa. Il grande sogno per i rossoneri è durato undici minuti, il tempo necessario a un esordiente di 22 anni, Ninkovic, a farsi trovare libero in piena area di rigore e battere Donnarumma per l’1-0 del Genoa sul Milan. La partita che avrebbe potuto portare i ‘ragazzi’ di Montella in testa alla classifica, almeno per una notte, è diventata un incubo per i rossoneri superati per 3-0 grazie a una autorete di Kucka e a una prodezza di Pavoletti. Il sogno di riassaporare la vetta dopo cinque anni è svanito per la pochezza del gioco mostrato dal Milan al Ferraris. Ci si aspettava che la squadra vittoriosa sulla Juventus imponesse un soggetto, mostrasse capacità di palleggio e prodezze in area di rigore. Invece il bel gioco, i colpi a effetto, li hanno fatti i genoani. L’espulsione di Paletta per una brutta entrata su Rigoni al 12′ del secondo tempo ha facilitato il compito del Genoa, che era in vantaggio, ma ha provocato l’unica buona reazione del Milan. In dieci contro undici, complice la paura di vincere dell’avversario e l’entrata di Suso, i ragazzi di Montella ci hanno provato di più, ma senza esito.

Montella ha provato a rimontare mettendo Suso e Adriano. La pericolosità milanista è aumentata ma è stata fermata da Perin, salito subito alla ribalta. Brutta serata, invece, per il fenomeno Donnarumma, che non ha potuto festeggiare come voleva il primo anno da titolare in A: prima è stato bucato dal compagno Kucka su cross rasoterra di Lazovic, poi nulla ha potuto quando Pavoletti ha fatto 3-0 saltando netto Romagnoli e tirando a giro sul palo lontano.


PER SAPERNE DI PIU'