Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Germania, Isis pubblica VIDEO aggressore: “Farò un attentato suicida”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

WUERZBURG – L’Isis ha pubblicato un video in cui il diciassettenne afghano Muhammad Riyad che ha ferito cinque passeggeri di un treno tedesco minaccia la Germania. “Farò un attentato suicida in Germania”, dice il giovane terrorista. “Vi combatterò fino a quando il sangue mi scorrerà nelle vene”, è la minaccia contenuta nel video diffuso anche su YouTube. Il filmato, che dura 20 secondi ed è stato rilanciato da Site, è intitolato ”Germania: video del soldato dello Stato islamico Muhammad Riyad che ha compiuto l’attacco di Wurzburg”. Nel video Riyad si identifica come un ”soldato del Califfato” e minaccia ulteriori attacchi da parte dell’Isis ”in ogni villaggio, città e aeroporto”.

Il ministro degli Interni della Baviera, in conferenza stampa spiega di aver “preso atto della rivendicazione dell’Isis, ma devo dire che dalle indagini in corso sul posto, finora non sono emersi indizi su un legame del 17enne con la rete dell’Isis”.

“Già il primo testimone ha detto al telefono che il giovane aveva gridato Allah akbahr”, ha aggiunto. Joachim Herremann spiega che nel caso dell’attentato di Nizza i legami dell’autore con l’Islam radicale apparivano più chiari rispetto all’attacco di Wuerzburg. “Ancora non è accertato quanto il diciassettenne afghano sia parte della re Isis”. L’aggressore afghano, ha poi aggiunto Herremann, “sabato scorso aveva saputo che un suo amico era stato ucciso in Afghanistan”. Secondo il magistrato Erik Ohlenschlager, il ragazzo voleva vendicare l’amico con gli “infedeli” che avevano fatto soffrire il suo amico. Da qui la decisione di prendere il treno e uccidere sconosciuti innocenti”.

Muhammad Riyad è salito su un convoglio regionale diretto a Heidingsfeld nel sud della Germania, e armato di accetta e ha urlato “Allah Akbar” prima di scagliarsi sui passeggeri. i feriti sono in tutto quattro di cui tre “in pericolo di vita”. Il quarto passeggero sarebbe stato colpito invece di striscio. Che l’aggressore abbia urlato “Allah akbar” è comunque sicuro: la sua voce è chiaramente udibile nella registrazione della telefonata con cui un passeggero ha dato l’allarme con il suo cellulare. “Si capisce chiaramente la frase, è una prova obiettiva”, sostiene il procuratore capo Erik Ohlenschlager

Immagine 1 di 16
  • Germania, Isis pubblica VIDEO aggressore33
Immagine 1 di 16

PER SAPERNE DI PIU'