Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Guns N’ Roses, ex groupie Adriana Smith: “Sono io Rocket Queen”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

NEW YORK –  Guns N’ Roses, ecco di chi è la “voce” di sottofondo di Rocket Queen. L’ex groupie Adriana Smith ha rivelato al Mirror il proprio “contributo” al brano del disco Appetite for Destruction in cui si sentono dei gemiti femminili.

La Smith nel 1987 aveva 19 anni, faceva la spogliarellista e frequentava il batterista Steven Adler, ma scoprì che lui la tradiva. Allora decise di vendicarsi andando a letto con il frontman del gruppo.

Una sera, ha raccontato Adriana Smith,

“eravamo molto sbronzi. Decisi di vendicarmi di Steven e Axl era d’accordo. Fu tutta una pazzia, mi disse qualcosa riguardo a fare una canzone ma ero ubriaca”.

Axl Rose la convinse a registrare ma

“non fu per niente romantico o passionale, anzi fu piuttosto artificioso. Non so che fine abbiano fatto i nastri, io non ne ho una copia”.

La coppia andò ai Media Sound Studios di New York dove

“facemmo uscire tutti. C’era una cabina coperta di cuscini, così non potevano vederci, e altri due ragazzi nell’altra cabina. Siamo stati un paio d’ore a registrare noi che facevamo sesso”

Nonostante il successo della canzone, alla Smith non andò nulla per il suo particolare “contributo”:

“A quei tempi ero imbarazzatissima. Non ero una pornostar ma una spogliarellista che voleva diventare attrice. Ero sicura che quello non facesse bene ai miei progetti, che avessi commesso un grosso errore”.


PER SAPERNE DI PIU'