blitztv

YOUTUBE Incendio Montesilvano, scavalca ringhiera per mettersi in salvo ma…

YOUTUBE Incendio Montesilvano, scavalca ringhiera per mettersi in salvo ma...

Incendio Montesilvano, scavalca ringhiera per mettersi in salvo ma…

ROMA – Ha scavalcato il davanzale e si è aggrappato alla ringhiera per mettersi al riparo dalle fiamme. Così un uomo nordafricano di 48 anni è morto a Montesilvano, in provincia di Pescara. La tragedia si è consumata domenica 5 marzo in via Isonzo. L’uomo si è trovato intrappolato nell’incendio divampato nel suo stesso appartamento.

Le immagini caricate su YouTube mostrano i vani tentativi dell’uomo di mettersi in salvo. Ma le cose si mettono male: di lì a poco scivolerà e precipiterà nel vuoto dal sesto piano, mentre poco dopo il coinquilino è stato soccorso dai Vigili del fuoco.

Sul posto vigili del fuoco e personale del 118 oltre alla polizia stradale e ai carabinieri della locale compagnia. La Squadra Volante si è occupata di gestire la viabilità nella zona, abitata prevalentemente da immigrati.

Le finestre erano “piene di fiamme”, i due uomini che chiedevano aiuto, persone in strada che urlavano “state fermi, i soccorsi stanno arrivando”. Così un testimone ripercorre i drammatici momenti dell’incendio di via Isonzo. “Proprio quando stava intervenendo l’autoscala, uno dei due ha perso l’appiglio ed è caduto” aggiunge. “Io urlavo ‘calma calma!’ – racconta tra le lacrime una donna – Dicevamo a quel ragazzo di stare fermo, ma purtroppo all’improvviso è caduto”.

“Ero sul terrazzo, ho visto due finestre piene di fuoco e quelle due persone che chiedevano aiuto. In quel palazzo abitano molti stranieri, tutte persone tranquille. Abbiamo buoni rapporti di vicinato” racconta un altro residente. “Ho sentito un forte rumore di calcinacci e odore di bruciato, ma solo quando sono uscito mi sono reso conto che a bruciare era un appartamento sul mio stesso pianerottolo.

To Top