blitztv

YOUTUBE India, bastone di legno per picchiare i mariti violenti: il regalo del ministro alle spose

YOUTUBE India, bastone di legno per picchiare i mariti ubriachi: il regalo del ministro alle spose
YOUTUBE India, bastone di legno per picchiare i mariti ubriachi: il regalo del ministro alle spose

India, bastone di legno per picchiare i mariti ubriachi: il regalo del ministro alle spose

NEW DELHI – Contro i mariti ubriachi in India il ministro regala alle neo-spose un bastone di legno con cui batterli se sono violenti. L’iniziativa è di Gopal Bhargava, ministro dello sviluppo rurale del Madhya Pradesh, che ha colto l’occasione di una cerimonia di matrimonio per 700 coppie contemporaneamente (cosa frequente in India perché le coppie risparmiano soldi e gli officianti guadagnano voti) e ha donato alle sposine una mazza per picchiare i mariti in caso di bisogno.

“Se tuo marito o qualsiasi altro membro della famiglia viene a casa ubriaco, aggiustalo con questo”, ha detto il ministro alle donne, tutte rigorosamente abbigliate in abiti tradizionali e decorate con disegni di henné.

San raffaele

Nella regione, spiega Repubblica, le donne stanno da tempo conducendo una battaglia contro l‘abuso di superalcolici, considerati all’origine dell’aumento delle violenze domestiche, che tra il 2012 e il 2015 hanno fatto registrare un incremento del 34 per cento.

Le mazze di legno donate dal ministro sono simili a quelle usate dai giocatori di cricket e portano due scritte sui due lati. Una, in blu, recita “un regalo per mantenere gli ubriachi sotto controllo”, mentre l’altra, in rosso, dice: “La polizia non dirà nulla”, assolvendo così preventivamente le spose che dovessero farne uso.

L’iniziativa ha riscosso un grande successo, visto l’ampiezza del fenomeno. Nello stesso Stato del Madhya Pradesh è già attivo un gruppo di vigilanti donne, il Gulabi Gang, che girano armate di bastoni di legno. Il problema della violenza sulle donne si intreccia con quello dell’alcolismo. Per cercare di arginarlo, in alcune regioni è stata vietata la vendita di superalcolici, ma in molti se li producono da soli, tanto che non sono infrequenti casi di morti per avvelenamento.

 

To Top