Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Inseguito da teppisti con coltello e machete, si chiude nell’edicola: negoziante lo aiuta

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

LONDRA – Un negoziante rischia la vita per salvare un adolescente inseguito da alcuni giovani armati di coltello e machete. Negoziante e ragazzo si chiudono dentro e cercano di respingere gli aggressori che forzano per diversi secondi la porta del negozio. E’ accaduto sabato 8 ottobre ad Hackney, zona est di Londra. La polizia ha diffuso le immagini, nella speranza che qualcuno li aiuti nelle indagini.

 Abbas Solak sta lavorando all’interno della sua edicola. Ad un certo punto arriva il ragazzo che, dopo essere entrato di corsa, chiude la porta dietro di sé tenendola con forza. Il ragazzo era inseguito da alcuni teppisti che cercano di sfondare la porta a vetri per entrare. Solak non ci pensa due volte e decide di aiutare il giovane in pericolo.

L’aggressore che indossa un berretto da baseball, cerca di coprire il volto con la giacca. Poi prova a lanciarsi contro negoziante. Il complice dell’aggressore, intanto, getta uno scopettone all’interno del negozio. I due poi scappano dalla scena senza che nessuno, fortunatamente, si sia fatto male.

Solak ha raccontato all’ Hackney Gazette che l’adolescente è rimasto nel suo negozio per cinque minuti prima di andarsene senza dire nemmeno grazie. “Ha appena lasciato quando ero al telefono senza dirmi grazie” ha detto. “Ho pensato di chiudere il negozio, ma ho dovuto continuare a lavorare”. Nonostante l’ingratitudine del ragazzo, Solak non rimpiange l’azione eroica. “Se qualcuno è in pericolo di vita, devi fare qualcosa” ha detto.

Immagine 1 di 10
  • Inseguito da teppisti con coltello e machete5
Immagine 1 di 10


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'