blitztv

YOUTUBE Inseguito prova a sparare: poliziotto lo uccide

  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide 2
  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide
  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide 4
  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide 3
  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide 2
  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide
  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide 4
  • Inseguito prova a sparare poliziotto lo uccide 3

BALTIMORA – Un adolescente di Baltimora scappa inseguito, si gira e punta la pistola contro il poliziotto. L’agente risponde sparandogli uccidendolo. Quanto accaduto viene ripreso dalla bodycam del poliziotto e il filmato è stato rilasciato dal Dipartimento di Polizia della città americana. Pubblicato su YouTube, è stato ripreso anche dal Daily Mail che racconta la vicenda.

A sparare è stato il detective David Kincaid Jr. Il giovane ucciso si chiamava invece Curtis Deal: originario di West Baltimore, aveva 18 anni ed è morto lo scorso martedì. Era fuori su cauzione e nel momento in cui è stato scoperto da Kincaid, stava rubato un’auto.

Kincaid grida al giovane di fermarsi. Deal prova a sparare ma la sua arma si inceppa: colpito all’addome ai fianchi e a un dito, muore a causa delle ferite riportate. Il commissario di polizia Kevin Davis ha detto che la sparatoria era giustificata e ha elogiato Kincaid per il suo coraggio.

Deal, malgrado la giovane età, era stato arrestato già tre volte per reati legati al possesso di armi e a droga. La sua famiglia lo descriveva come un giovane che avrebbe voluto studiare ingegneria ed anche come molto religioso. Per questa ragione, il giudice Nicole Taylor lo aveva fatto uscire con cauzione imponendogli il coprifuoco a partire dall’una di notte per tutti i giorni della settimana per dargli la possibilità di andare a scuola almeno fino al processo. Dopo quanto accaduto però, il giovane non verrà mai più processato.

To Top