Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Islam remix dance: il sacro dhikr diventa da discoteca

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Islam remix dance: un video forse blasfemo, probabilmente indelicato ma di sicuro divertente sta girando sul web. Si tratta di un remix fatto ad un filmato che riprende alcuni uomini sufi musulmani in preghiera durante il dhikr, un atto devozionale con cui si pratica il ricordo di Allah attraverso la ripetizione di una determinata formula in maniera silente o udibile, un po’ come i mantra del buddismo e dell’induismo, ma anche certe formule rituali del cristianesimo delle origini.

Come spiega Wikipedia,

nel sufismo, ogni corrente ha peculiarità proprie ma vi sono uniformità tra i vari modi di praticare il dhikr, spesso le differenze dipendono anche dalla classe sociale e dall’istruzione dei partecipanti, o dei membri della confraternita, nelle classi più popolari di allevatori curdi nella Siria del Nord, per esempio è possibile che durante le cerimonie ci si infligga dei supplizi corporei, ma questa non è assolutamente la regola.

Tutti i dhikr hanno però in comune l’abbandono simile ad una estasi, differente però dalla “trance” in cui il soggetto perde coscienza e si ritrova in uno stato di passività, generato dal ripetere incessante di versetti sacri, del nome di Dio, dall’uso di musica ripetitiva e incessante.

 


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'