Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Istanbul, attentatore spara a poliziotto in borghese

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ISTANBUL – Un nuovo filmato sull’attentato di Istanbul mostra una persona, presumibilmente uno degli attentantori, che all’interno dell’aeroporto Ataturk spara a un uomo. La vittima è essere un agente in borghese che ha chiesto al killer di identificarsi.

Il bilancio della strage compiuta da tre attentatori suicidi parla di 43 persone, 19 dei quali stranieri, e di più di 300 feriti. A diffondere questo nuovo filmato registrato da alcune telecamere di sicurezza è l’emittente turca Haberturk: siamo nei pressi di ascensori poco prima che l’attacco principale prendesse il via. L’ufficiale si avvicina al sospetto e gli chiede spiegazioni sul perché stia indossando un impermeabile in piena estate. Poco dopo il poliziotto rotolandosi è a terra sul pavimento. Dopo aver visto l’ufficiale a terra, l’uomo armato ha sparato di nuovo. Poi se n’è andato prendendo l’ascensore.

Intanto emerge dalle indagini che i tre kamikaze erano tutti stranieri. I loro passaporti sono stati trovati in un appartamento di Istanbul, che avevano affittato 32 giorni prima dell’attacco: si tratta di un cittadino dell’Uzbekistan, uno del Kirghizistan e uno della repubblica russa del Daghestan. È con un falso passaporto intestato a quest’ultimo che è stato affittato il covo nella zona storica di Fatih, dove i terroristi hanno vissuto un mese in quasi totale anonimato e, secondo la polizia, hanno pianificato la strage. Lì, si sospetta, hanno anche messo a punto l’esplosivo poi utilizzato per farsi saltare in aria.

Immagine 1 di 4
  • Istanbul, attentatore spara a poliziotto in borghese
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'