blitztv

YOUTUBE Istanbul, simulazione in 3D dell’attacco al Reina

Istanbul, simulazione in 3D dell'attacco al Reina

Istanbul, simulazione in 3D dell’attacco al Reina

ISTANBUL – La simulazione in 3D della strage al Reina di Istanbul compiuta da un attentatore travestito da Babbo Natale. Uno dei poliziotti all’entrata viene ucciso. All’interno del celebre night club c’erano almeno 600 persone. Il killer entra e inizia a sparare sulla folla a colpi di Kalashnikov.

Al momento si contano 39 vittime e decine di feriti. Testimoni raccontano che diverse persone hanno tentato la fuga lanciandosi nel Bosforo. Diversi stranieri tra le vittime.

Il proprietario della discoteca Reina di Istanbul ha intato dichiarato che in previsione del Capodanno la sicurezza a Ortakoy, la zona del distretto di Besiktas dove sorge il suo locale, era stata fortemente incrementata dalla polizia. Fra le misure di sicurezza, tende della polizia in tutti i punti chiave e sensibili dove la presenza di poliziotti era garantita 24 ore su 24, e la presenza di agenti in pattuglia sul Bosforo. “Malgrado tutte queste precauzioni da parte delle forze di polizia, purtroppo questo episodio doloroso è avvenuto lo stesso. Non sappiamo cosa dire. Siamo al punto in cui non ci sono più parole”, ha detto il proprietario, Mehmet Kocarslan, intervistato dall’agenzia di stampa Dogan.

To Top