Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Jeep e Dodge rubate in 6 minuti… grazie al laptop

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

HOUSTON – Due hacker di Houston in Texas erano in gradi di aprire la portiera di un’auto che veniva rubata in soli 6 minuti. Michael Arcee e Jesse Zelay riuscivano in così poco tempo a forzare una serratura. Muniti di laptop con software illegale, i due hacker sono riusciti a rubare ben 30 modelli sia della Jeep sia della Dodge negli ultimi sei mesi in Texas.

Il video che segue è stato girato da una telecamera di sorveglianza ad aprile e mostra i due all’opera. A diffondere il video è stata la Motor Authority: una volta dentro l’abitacolo della malcapitata Jeep Wrangler Unlimited che si vede nel filmato, i due specialisti entravano nel sistema e mettevano in moto la vettura.

I veicoli venivano poi spediti via mare in Messico. La Homeland Security sta ora indagando: probabilmente, i due hacker texani che la scorsa settimana sono stati arrestati hanno sotratto almeno altri 100 modelli del gruppo Fiat-Chrysler nella zona di Houston usando la stessa tecnica.

Ad aiutare gli investigori è stato proprio questo video. Dodge e Jeep fanno parte del gruppo Fiat-Chrysler. L’azienda è stata chiamata in causa ed ha spiegato di aver recentemente avviato un programma di remunerazione per chiunque segnali falle nei suoi congegni informatici.

Lo scorso anno, i ricercatori informatici Charlie Miller e Chris Valasek avevano parlato di vulnerabilità del sistema Unconnect ideato dalla Fca. L’azienda ha però smentito che questi episodi possano essere riconducibili a quanto dichiarato dai due ricercatori.

Immagine 1 di 5
  • Jeep e Dodge rubate in 6 minuti... grazie al laptop1
Immagine 1 di 5

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'