Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE “Kraken, mostro marino scoperto grazie a Google Earth”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

OSLO – “Kraken, il mostro marino scoperto al largo dell’Antartide grazie a Google Earth”: la notizia avrebbe dello strepitoso, se solo fosse vera… Eppure così è stata diffusa sul web da un utente noto in passato per notizie non verificate. 

In questo caso un video pubblicato su YouTube mostra quello che viene definito, appunto, il Kraken, ovvero un terribile mostro marino leggendario che in passato avrebbe terrorizzato i marinari a bordo delle navi al largo Norvegia e della Groenlandia.

Il mito del Kraken risale alla mitologia nordica e si è sviluppato soprattutto tra il Seicento e l’Ottocento, sull’onda di avvistamenti di vari tipi di mostri marini. Secondo quanto risulta ad oggi, a dare origine a queste credenze sarebbero stati alcuni avvistamenti di esemplari di calamaro gigante, o di grossi banchi di pesci o meduse.

Le ultime teorie riguardo al Kraken risalgono al diciannovesimo secolo, ma adesso, dopo secoli di silenzio, c’è chi sostiene di aver fotografato il mostro marino grazie a Google Earth. 

Il Kraken, in base a queste informazioni (da prendere con le pinze, ribadiamo) si troverebbe nell‘Oceano Antartico, vicino alla Isola Deception, nelle Shetland meridionali, ed è stato localizzato alle coordinate 63° 2′ 56.58″ S, 60° 57′ 29.05″ O.

Ma se la versione più curiosa parla, appunto, di un mostro marino, c’è chi descrive lo strano oggetto identificato come, molto semplicemente, una grossa formazione rocciosa.


PER SAPERNE DI PIU'