Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Lily Rose Depp piange braccata dai paparazzi

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

CANNES – Braccata dai paparazzi all’aeroporto di Los Angeles è scoppiata in lacrime. Troppa pressione mediatica per la sedicenne Lily-Rose Depp, figlia d’arte di Johnny Depp e Vanessa Paradis, al rientro dal suo debutto a Cannes. La giovane, già modella affermata e testimonial di Chanel, ha abbracciato da poco la carriera d’attrice. Nel film La danseuse in concorso al Festival internazionale del cinema, ha indossato addirittura i panni di un mito moderno come Isadora Duncan. Ma evidentemente l’eccessivo clamore e le luci della ribalta possono diventare eccessivi anche per chi come lei è da tutta una vita sotto i riflettori all’ombra di mamma e papà.

Nel video girato all’aeroporto di Los Angeles si vede la bellissima figlia di Johnny Depp che cerca inutilmente di coprirsi il volto nel cappuccio della felpa per sfuggire ai flash dei fotografi. Ad uno di loro rivolge addirittura un gestaccio. L’inquadratura si ferma sul viso della giovane, gli occhi allagati di lacrime e la mano davanti alla bocca mentre cerca aiuto al telefono.

Se ha conosciuto il richiamo del set è per merito di papà Johnny che l’ha fatta debuttare nel 2014 in “Tusk”. Da allora un progressivo infittirsi di impegni per non essere una eterna raccomandata e questa è stata per lei certamente la prova del fuoco. Protagonista su Instagram con milioni di followers, a suo agio sotto il fuoco dei flash, incerta nel vestito da cerimonia, Lily-Rose Depp è per il momento più un’icona da schermo che un’attrice. Del resto nel film la vera protagonista è Loie Fuller, convincente incarnazione di una donna ribelle e risoluta che seppe costruirsi la vita e la passione in un mondo che la guardava come un oggetto esotico.

Immagine 1 di 20
  • Lily Rose Depp piange braccata da paparazzi19
Immagine 1 di 20

PER SAPERNE DI PIU'